Progetti d'Istituto

Coltiviamo talenti

Date

29 Novembre 2015

Categories

Orientamento

Coltiviamo talenti

FINALITÀ

Aumento della conoscenza di sé e della capacità di orientamento dei ragazzi della Scuola secondaria.

Aumento della motivazione allo studio e della consapevolezza del valore della scuola, dello studio e della relazione con gli insegnanti.

OBIETTIVI

Fornire modelli positivi di riferimento con i quali potersi identificare per aumentare la capacità  di progettare a lungo termine, aumentare la tolleranza alla frustrazione per il mancato raggiungimento immediato di risultati positivi e concreti attraverso il confronto con chi ha saputo ascoltare e coltivare con pazienza una passione per raggiungere un progetto finale.

IL COINVOLGIMENTO DELL’ISTITUTO E DI ALTRI SOGGETTI

Sono coinvolte tutte le classi terze della Scuola secondaria "D. Bertolini".

Gli altri soggetti sono gli ex alunni già frequentanti la scuola, ora nel mondo lavorativo, artistico, artigianale e creativo.

 

COME È NATA L’IDEA DEL PROGETTO

Chi ha  esperienza di lavoro con gli allievi della scuola secondaria sa come sia difficile per loro immaginare un progetto di vita che vada oltre l’immediato. Spesso gli allievi non sono in grado di valutare l’importanza dello studio e della scuola e non comprendono la finalità e l’utilità del loro impegno.

L’idea era di fornire modelli positivi di riferimento e di riflessione.

LE DESCRIZIONI INTRAPRESE E ATTUATE PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ/DEL PROGETTO

Organizzazione di mostre relative al “talento” di un ex-allievo attraverso manufatti, lavori artistici, sculture o invenzioni, libri o quadri, esempi dell’attività artigianale o industriale intrapresa.

Laboratori pratici e creativi in collaborazione con gli ex allievi.

COME SI ORGANIZZA LA SCUOLA

Le classi organizzano una ricerca e preparano domande relative alla scoperta delle proprie passioni, a quanto la scuola o gli insegnanti abbiano contribuito ad ispirare l’allievo, al percorso, alle difficoltà della scelta, ai problemi incontrati nella realizzazione dei propri sogni, al contributo offerto dagli insegnanti e dalla scuola nella realizzazione del loro progetto.

QUALE È IL RUOLO DEGLI ALUNNI?

Gli alunni sono direttamente protagonisti degli incontri che si sviluppano grazie ai loro contributi. Tutte le loro osservazioni vengono prese in considerazione e offrono spunti di riflessione e analisi per ex allievi, ex docenti e attuali insegnanti.

 

QUALI ABILITÀ/CONOSCENZE/COMPETENZE DEGLI ALUNNI SONO VALORIZZATE E QUALI APPRESE EX NOVO NELL’ATTUAZIONE DEL PROGETTO

- Potenziamento della competenza progettuale e di auto-orientamento e della conduzione di un dialogo per la messa a confronto di esperienze diverse;

- Le nuove competenze riguardano la capacità di imparare ad imparare , saper immaginare se stessi, capacità di operare scelte consapevoli oltre il momento contingente, grazie alle competenze che la scuola offre.

QUALE È IL RUOLO DEGLI ALTRI SOGGETTI PARTECIPANTI AL PROGETTO

Fondamentale è la presenza degli ex-docenti che parlano della loro relazione con gli ex-allievi, i quali portano l’esperienza di  quale significato la scuola rivestiva per loro e quale valore gli attribuiscono ora, nello sviluppo della loro storia personale. 

  • I colori maturano la notte

    (A. Merini)

Contatti

Istituto Comprensivo "Dario Bertolini"

Via Liguria 32, Portogruaro 30026 (VENEZIA)

Telefono +39 0421 273251 oppure +39 0421 273280

E-mail veic859007@istruzione.it

P.e.c. veic859007@pec.istruzione.it

Codice Fiscale 92034960275

Codice Meccanografico VEIC859007

Codice Univoco Ufficio UF2QG9

100 anni di storia

Il 27 settembre 2014 la scuola "Dario Bertolini" (divenuto Istituto Comprensivo nel 2012) ha celebrato il suo primo centenario: un traguardo che conta!

© 2015 Istituto Comprensivo Portogruaro 2 "Dario Bertolini". Tutti i diritti riservati.

Cerca